Il nuovo sito sulle navi pisane si trova a questo indirizzo http://www.cantierenavipisa.it


Futuro dello Scavo

La Giunta toscana sostiene, in tutte le sedi istituzionali, la richiesta già avanzata dalla cittadinanza e dagli enti locali pisani, di inserire il sito archeologico delle "Antiche Navi Romane" nella lista del Patrimonio dell'umanità dell'Unesco.

Si vuole, inoltre, rendere il Centro Restauro del Legno Bagnato una realtà di riferimento per le tecniche di trattamento del legno archeologico e per la formazione di professionalità collegate con il restauro, oltre che portare avanti l'idea del laboratorio-cantiere e creare un grande Museo "Le navi antiche di Pisa". Un sistema museale integrato, nella splendida cornice degli Arsenali Medicei sul lungarno di Pisa, a poca distanza dal ritrovamento, dove si renderà visione dei restauri finiti e di quelli in corso.

Stando alle previsioni, si dovrebbe riuscire ad aprire il Museo entro l’anno 2013 esponendo 9 navi, tra quelle riaffiorate nel cantiere di scavo San Rossore, insieme ad altri 8 mila reperti provenienti da ogni parte del mondo.

Secondo le previsioni si tratterà di un Museo di ispirazione mediterranea, di richiamo internazionale.